Un alberino di vetro tintinnante di ciondolini natalizi.
Un raggio di sole lo ha attraversato e finchè una nuvola non si è interposta tra loro, l’ha reso vivo. Vivo e meraviglioso.
Sono rimasta a guardarlo ipnotizzata.
Mi interessa poco se il natale sia o meno, la fiera del commerciale e della pubblicità piuttosto che del buonismo…a me, l’incanto da fiocco di neve e puntale sull’abete ultradecennale PIACE.
Si, sono fortunata a potermi permettere la magia del natale… c’è gente che ha cose più importanti e serie delle lucine a cui pensare ma non posso farmi carico di tutte le disgrazie del mondo, in fin dei conti, le mie buone azioni sono distribuite, più o meno densamente, in tutto l’arco dell’anno quindi mi arrogo il diritto al felice spirito della festa di natale.
Me le canto e me le suono? Può darsi ma sono stanca dello snob alternativismo da grinch. è antipatico, inutile, fuori moda e convenzionale. più convenzionale degli addobbi tradizionali.

Detto ciò, le ferite di guerra si stanno rimarginando, piego nuovamente il mio destro opponibile senza smorfie di dolore…
Mi sono accorta del perchè abbia cominciato i segnalibri alla metà di sei o sette volumi…
Leggo il titolo, mi piace, che sia libro narrato o fumettato non fa differenza; lo sfoglio, comincio, prendo il via, mi prende… arrivo a metà in troppo poco tempo.
e allora non voglio finirlo. scatta in me un meccanismo perverso per cui il ritmo di lettura viene diluito… certo, mai troppo. alla fine, prima o poi ci arrivo…
L’ultimo piccolo amico a fogli dipinti è bellissimo. Farlo durare non sarà semplice… affatto.

Devo ritrovare il mio quadernino blù. Senza sono perduta!
Il quadernino blù è quello con le idee segnate a matita…
è quello che mi serve per elaborare cose sensate. senza è la fine.

Ok sono le tre e mezza passate??? il bianconiglio che è in me, ha già cominciato ad angosciarmi col suo fastidiosissimo “è tardi, è tardi” dunque alzo i tacchi, vado a svolgere i miei doveri appannati dall’unica trepidante attesa : vedere l’oriental side of bimbominkia … non vedo l’ora.

-“muahahhaha…”

Annunci

One thought on “

  1. FRU ha detto:

    Mi trovo d'accordo in parte sul Natale.Nonostante le sue origini palesemente mistiche, ritengo molto divertente il fatto di fare regali. (Si sono un comunista paradossale, ok?)Mi piace riuscire a trovare ciò che può piacere ad una persona, vederle spuntare dal viso quel sorriso di sorpresa e felicità. Ammetto la stupidità e la banalità di tale affermazione, però non nego che è ciò che provo.Con il mio preziossisimo Moleskine nero ho imparato a riporlo accuratamente nella tasca della mia borsa. Nonostane la mia svampitaggine colpisca come una giustizia cieca del Lee Masters, si è ancora salvata. Tocchiamo legno…PSNon molestarmi il Grynch. Sto parlando di quel mostriciattolo verde che era incazzoso, non di quando diventa un borghese buono, pacifico e ammogliato xD

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...